Racconti erotici di ogni tipo

Condividere le proprie esperienze sessuali può essere un modo per eliminare i tabù e per raccontarsi senza filtri. Lo faccio spesso attraverso i miei racconti erotici.

Anche oggi ho voluto farlo e spero il mio racconto possa essere tra i vostri preferiti, tra i più eccitanti. Ma passiamo ai fatti…vi racconto uno di quei racconti erotici tradimenti che vi farà drizzare l’uccello.

Un regalo inaspettato

Era venerdì pomeriggio e Sarah mi chiamò al lavoro per dirmi che aveva prenotato in un club particolare in una città vicina. Quando tornai a casa, non aveva ancora iniziato a prepararsi.

Ci sarebbero volute un paio d’ore prima che uscissimo. Il club non avrebbe aperto fino alle 22:00. Mi chiese cosa volevo che indossasse e le dissi di indossare qualcosa che mi eccitasse. Ero seduto a guardare la tv quando uscì con un vestito di jersey bianco che a malapena le copriva il culo.

Era molto corto e mostrava le sue curve molto bene. Era ovvio che non c’era niente sotto il vestito. I suoi capezzoli scuri erano chiaramente visibili attraverso la stoffa. Immaginai subito quella sarebbe stata una meravigliosa serata!

Arrivammo al club poco dopo le 22 e ci fecero accomodare ad un tavolino; Sarah poggiò il suo culo praticamente nudo sulla sedia di ferro e trasalì. Dopo poco mi disse che si stava annoiando ed aveva voglia di divertirsi. La guardai stranito perché mi sembravano discorsi assurdi, fatti da lei che era solitamente molto pudica.

Ci spostammo nell’area delle coppie. Trovammo un posto al bar e ordinammo da bere. Quando Sarah si sedette sullo sgabello del bar, offrì una vista chiara della sua figa rasata a tutti quelli che passavano. Sapeva cosa stava facendo e allargò persino le gambe mentre alcuni ragazzi passavano.

La trasformazione di Sarah

Iniziammo a ballare e lei si avvicinò a due nostri amici. Non avrebbe potuto comportarsi in modo più sexy! Iniziai a vedere che durante i lenti il suo culo nudo veniva accarezzato da entrambi.

Dopo un po’ fummo invitati a spostarci con loro; io ero sconvolto da mia moglie, ma mi stavo eccitando guardando tutta l’attenzione che stava ricevendo dai nostri due amici. Era facile capire dai suoi capezzoli che si stava divertendo anche lei.

Decidemmo di entrare in una delle stanze riservate ai clienti: mentre camminavamo Sarah era già completamente nuda. Si girò verso uno dei due ragazzi, si tolse la camicia e lo spinse verso il letto e iniziarono subito a toccarsi. Lui le succhiava le tette mentre slacciandosi i jeans.

Mi stava dicendo di prendere un preservativo dalla borsa e di sbrigarsi perché aveva bisogno di essere scopata. Me lo diceva e sapere che stava per tradirmi la eccitava come non l’avevo mai vista.

Le diedi un preservativo. Iniziarono a scoparsi forte.

Una volta finito col primo, guardò il secondo e le disse che voleva essere scopata e lui non se lo fece dire due volte. Ma voleva di più. Puntò dritto al suo buchino e iniziò a spingere per entrarle nel culo. Lei urlava eccitata e mi guardò intensamente mentre veniva scopata nel culo.

La riempirono di sperma ovunque lasciandola soddisfatta e larga.
Tornammo a casa in silenzio e una volta chiuso l’uscio si inginocchiò e mi chiede di schizzarle sul viso.

Fu la cosa più eccitante di sempre. La mia donna pudica, diventata puttana.

Post Author: ivan10grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *